Cause e sintomi della febbre del neonato

La febbre , conosciuta anche come piressia, è una reazione fisica naturale. La febbre del neonato deve essere immediatamente curata. Generalmente una febbre aumenta la temperatura corporea rispetto al livello normale. La febbre può essere la risposta del corpo ad un trauma, liberando anche più globuli bianchi per combattere qualsiasi attacco aggressivo che il corpo percepisce.  Spesso, i bambini possono guarire anche senza particolari cure mediche.

Quando il tuo neonato ha freddo, brividi e la temperatura corporea aumenta, quando è surriscaldato e suda contatta il medico. Il sistema di regolazione della temperatura di un neonato è immaturo, il bambino potrebbe avere una febbre che non sia causata dalla malattia o da un’infezione. La febbre nei bambini può essere causata da altre cose più gravi. Chiamate immediatamente il medico se il bambino ha meno di 3 mesi e ha una temperatura superiore a 38°C.

Quali sono le cause della febbre?

1.La febbre negli adulti può essere causata da infezioni, ma solo la metà dei neonati ha una febbre causata da un’infezione.   E’ importante che evitare che il tuo bambino si raffreddi ma è altrettanto importante che  il bambino si surriscaldi con molti strati di vestiti o coperte. Questo può accadere a casa, vicino a prese di calore o stufe.

2.E’ necessario anche evitare di esporre il tuo bambino alla diretta luce del sole. La sua temperatura può aumentare rapidamente e può causare il colpo di calore e la morte. Un bambino che è surriscaldato può avere una faccia calda e arrossata e può anche risultare irrequieto.

3.E’ necessario che il tuo bambino sia idratato e per garantire ciò deve assumere abbastanza liquidi.

Se il tuo bambino ha la febbre è possibile che abbia fatto un abuso di farmaci. Il bambino reagisce spesso con la febbre, rispondendo all’ influenza della sostanza chimica, provocando una reazione dei globuli bianchi.

5.La febbre può essere causata alla carionamnionite, ovvero un’infezione batterica a cui un neonato è esposto in utero. Spesso, al momento della nascita del bambino, il più lieve sintomo della chroamnionite è la febbre, con altri sintomi che seguono, come tachicardia fetale, leucocitosi materna, liquido amniotico purulento o maleodorante.

6.Un’altra causa della febbre può riguardare l’infezione da streptococco di gruppo B. Si tratta di un’infezione materna che se il medico non ha testato alla 37 settimana di gravidanza, può passare i batteri sul bambino durante il parto.

L’infezione del tuo neonato può essere curata se viene presa in tempo. Il medico prescrivere farmaci che possono curare la infezioni ed eliminarle prima che peggiorino.