Cos’è la malattia di Dupuytren, quali sono i sintomi, le cause e le conseguenze? La malattia di Dupuytren è una condizione che colpisce la mano, in particolare lo strato fibroso del tessuto che si trova sotto la pelle del palmo e delle dita. 
Questa malattia provoca problemi alle dita infatti con il tempo esse vengono tirate verso l’interno , verso il palmo, dando origine a quella che si chiama “contrattura di Dupuytren”. Alcuni individui che hanno tale malattia non possono più utilizzarla per svolgere le loro attività quotidiane. 

Quali sono le cause di questa malattia?

Le cause non sono note ma si pensa che sia genetica. I soggetti a rischio sono :
  • gli uomini anno più probabilità di sviluppare tale condizione
  • questa malattia solitamente è ereditata
  • l’alcool può provocare tale problema
  • con l’aumentare dell’età aumenta il rischio

Quali sono i sintomi della malattia di Dupuytren?

Questa malattia progredisce negli anni. Solitamente appaiono i noduli alla mani. Spesso si ispessiscono e provocano alcune corde dense.

Come curarlo?

Alcune volte si ricorre ad un intervento non chirurgico altre volte ad un intervento chirurgico. Quando si parla di intervento non chirurgico vengono inettati farmaci in un nodulo doloro. Il trattamento chirurgico si applica quando la contrattura interferisce con la funzione della mano.
Esistono due procedure chirurgiche:
Subtotal palmare fasciectomy – il medico effettua l’incisione e rimuove il tessuto per raddrizzare le dita.
Fasciotomia –  il medico fa un’incisione sul palmo della mano aiutando a diminuire la contrattura e aumentare il movimento del dito interessato. L’incisione viene eseguita con un’anestesia locale.