Pensatina dell’ antimetafisicamente poesia di Giorgio Caproni

Un’idea mi frulla,
scema come una rosa.
Dopo di noi non c’è nulla.
Nemmeno il nulla,
che già sarebbe qualcosa.

 

 

Elenco poesie di Giorgio Caproni