Verso il Presepe poesia di Olga Vicentini

La notte è tutta stelle,
il cuore è tutto buono,
vien da lontano un suono
di flauti e ciaramelle.

E passano i pastori,
passano tutti i cuori:
s’affollano al Presepe
dove un bambino giace,
dolce, ridente, in pace.
E il popolo fa siepe.